Nome materiale: SIMULAZIONI INTERATTIVE

    Tipo materiale: esercitazione - Livello scuola: media

    Materia: scienze

    Descrizione: phet è una piattaforma didattica curata dall'università del colorado a boulder dove potrete accedere a simulazioni interattive per la fisica, chimica, biologia, scienze della terra, e la matematica, progettate per insegnanti e studenti. interessante la possibilità di eseguire le animazioni online o di scaricarle per essere utilizzate, ad esempio, su lim non connesse ad internet. le simulazioni sono molto realistiche e possono aiutare gli studenti ad apprendere concetti in modo più approfondito e consapevole. oltretutto sono facili da usare e con un'intefaccia grafica molto accattivante, in grado di stimolare i ragazzi all'approfondimento. in molte di queste animazioni gli studenti possono rapidamente e facilmente cambiare le variabili e le condizioni e poi verificare i risultati, una grande e valida alternativa per quanti non hanno le risorse necessaie per attrezzare dei laboratori. È possibile cercare per argomento, ordine di scuola o semplicemente visionare i nuovi aggiunti. ovviamente il tutto rigorosamente in lingua inglese...

    Link: APRI

    Voti ricevuti:
    Vota questo materiale:
    Condividi questo materiale:

    SEGNALA PROBLEMI CON QUESTO LINK TORNA ALL'ELENCO GENERALE
POTREBBERO INTERESSARTI

VIDEO LEZIONE: CERVELLO

anatomia, funzioni del cervello, fenomeno della dominanza, patologie cerebrali, disturbi del...

APRI

IL BIOMA TUNDRA

ottima attività on-line dal sito eniscuola: il termine “tundra” deriva da una parola lappone...

APRI

SIMULAZIONE FORZA MOTO ATTRITO

fantastica simulazione in java sulla forza, moto, attrito, velocità, prima legge di newton:...

APRI

VIDEO: ISAAC NEWTON

videolezione su isaac newton: tutti i corpi dell'universo sono legati fra di loro da questa forza...

APRI

TEORIA CORPUSCOLARE DELLA MATERIA

teoria corpuscolare della materia

APRI

BIODIVERSITà

ottima attività on-line dal sito eniscuola: la biodiversità è il risultato di 3 miliardi e 800...

APRI