Nome materiale: LE CARTE MUTE

    Tipo materiale: esercitazione - Livello scuola: media

    Materia: geografia

    Descrizione: le carte mute sono uno strumento di grande utilità nello studio della geografia, della storia e di tutte quelle discipline che richiedono la comprensione delle caratteristiche e dei mutamenti che interessano un territorio. le carte mute sono lo strumento indispensabile per la costruzione di carte tematiche, un utile esercizio che permette di localizzare nello spazio qualsiasi tipo di fenomeno e costituisce una delle principali e specifiche abilità richieste per lo studio della geografia. sono disponibili carte mute delle regioni italiane, di molti stati europei, dei continenti, e di molti altri paesi del mondo. potrete salvare le carte mute che vi interessano e stamparle per completarle graficamente

    Link: APRI

    Voti ricevuti:
    Vota questo materiale:
POTREBBERO INTERESSARTI

MAPPA PER DESCRIVERE I CONTINENTI

mappa per descrivere i continenti: mappa vuota da riempire di contenuti....

APRI

IL BENELUX

fila pdf di 11 pagine con spiegazioni e riassunti sui paesi che formano il benelux; file ricco di...

APRI

ANTARTIDE

l'antartide è un continente che si sviluppa quasi totalmente all'interno del circolo polare...

APRI

AMERICA CAPITALI E STATI

ottima esercitazione on-line sulle capitali e gli stati di nord e centro america.

APRI

GEO QUIZ AMERICA CENTRALE

geo quiz sull'america centrale

APRI

CARTE GEOGRAFICHE

pat è una raccolta raccolta di carte geografiche open source, sviluppate da ian macky. la...

APRI

VERIFICA SU AMERICA E SULLA GUERRA SPORCA

ottima verifica sull'america e sulla "guerra sporca" in argentina. la verifica è strutturata in...

APRI

MAPPA CONCETTUALE SUI CLIMI

mappa concettuale molto semplice per alunni della terza media per conoscere i climi della terra,...

APRI

CLIMI DEL MONDO

scheda pdf di 3 pagine e 3mb sulle varie fasce del clima nel mondo con spiegazione, cartine e...

APRI

SPIEGAZIONE SUI RILIEVI

scheda didattica da stampare con una chiara spiegazione sui rilievi

APRI